Elettrostimolazione

L’elettroterapia di stimolazione muscolare, consiste nell’indurre la contrazione passiva del muscolo trattato, mediante stimolazione elettrica. A tale proposito possono essere utilizzate svariate forme d’onda (rettangolari, corrente di kotz, esponenziali etc.), a seconda delle caratteristiche del muscolo e in base al programma terapeutico elaborato.

L’elettrostimolazione è particolarmente indicata sul muscolo normo innervato in campo sportivo, per facilitare il rinforzo muscolare o ancora in caso di interventi chirurgici e utilizzo di tutori e apparecchi gessati, per recuperare la perdita di tono muscolare secondaria all’immobilità e al non uso.

Nel muscolo denervato o parzialmente innervato (neuroaprassia, assonotmesi, neurotmesi) l’elettro stimolazione si utilizza per mantenere il trofismo muscolare, in attesa che ritorni una contrazione attiva.

La durata di ciascuna seduta è di minimo 20 minuti, con una frequenza quotidianao trisettimanale a seconda dell’indicazione clinica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visit Us On Facebook